Il valore medio giornaliero di trasferimento per Tether ha superato quello di Bitcoin in agosto.

Il valore medio giornaliero di trasferimento per Tether ha superato quello di Bitcoin e PayPal secondo una recente ricerca.

Un rapporto di CoinMetrics ha rivelato che il valore

Un rapporto di CoinMetrics ha rivelato che il valore medio di trasferimento aggiustato per 7 giorni di Tether ha raggiunto oltre 3,55 miliardi di dollari al 20 agosto. Si tratta di circa il 20% in più rispetto a quello del Bitcoin, che secondo la ricerca ha raggiunto i 2,94 miliardi di dollari.

Dopo sei mesi di rapida crescita, il valore medio giornaliero dei trasferimenti in USDT ha finalmente ribaltato quello di Bitcoin Code, che continua a prendere sempre più quote di mercato dei trasferimenti a catena. La recente impennata nell’uso del Tether è stata trainata da DeFi e dai protocolli di scambio di gettoni come Uniswap.

L’economista John Paul Koning ha anche osservato che, secondo il rapporto del secondo trimestre di PayPal, anche il valore medio giornaliero dei trasferimenti del gigante dei pagamenti online è stato inferiore a quello di Tether, pari a 2,94 miliardi di dollari.

Tuttavia, le transazioni attivamente monitorate su PayPal e le transazioni Tether, in gran parte anonime, potrebbero non fornire un confronto equo.

Anche lo stablecoin più popolare al mondo è cresciuto

Anche lo stablecoin più popolare al mondo è cresciuto quest’anno in modo esponenziale in termini di offerta, che secondo il rapporto Tether Transparency ha ormai superato i 13 miliardi di dollari. Dall’inizio del 2020, l’offerta di Tether è cresciuta del 225% e mostra pochi segni di rallentamento. Il CTO di Bitfinex, Paolo Ardoino, era fiducioso che l’offerta potesse raggiungere i 20 miliardi di dollari quest’anno.

Tether ha attribuito la crescita all’attuale clima economico, twittando che la gente si sta allontanando dai metodi di pagamento arcaici.

„In questi tempi incerti e difficili, l’utilità, la sicurezza e la fattibilità delle valute digitali sono venute alla ribalta“, ha detto. „La gente sta cercando alternative ai sistemi bancari e di pagamento antiquati“.

Circa due terzi di tutte le USDT sono attualmente utilizzate sull’Ethereum, che sta rallentando la rete e rendendola più costosa da utilizzare. Secondo Gas Station, il Tether è la seconda fonte di tariffe di rete con un consumo di gas di 8,6 milioni di dollari negli ultimi trenta giorni.

Le tariffe sempre più elevate per l’utilizzo dell’Ethereum hanno spinto Tether a migrare parte della sua fornitura verso reti più veloci, come la soluzione Layer 2 OMG Network, e le catene a blocchi EOS e Tron.

Empfohlene Artikel